I picchiatori a Falò

Servizio Falò
Note dolenti
23 settembre 2021

Questa sera, alle 21.10, sulla Rsi, un documentario di Elisabeth Alli parte dal Breve trattato sui picchiatori della Svizzera italiana negli anni Ottanta, per fare il punto della situazione sulla violenza giovanile di oggi.

COSÌ PRESENTA IL SERVIZIO L’AUTRICE DEL DOCUMENTARIO
L
a proposta di Falò di indagare sul comportamento violento di alcuni giovani mi ha permesso di affrontare il tema utilizzando due piste che si sono rivelate entrambe stimolanti e ricche. Innanzitutto, ho messo in avanti la mia sensibilità di madre di tre teenagers, che come migliaia di altri crescono nel mondo digitale senza quella cognizione di causa, che permetta di percepire le insostenibili tensioni, pressioni e violenze alle quali vengono esposti. Dall’altro lato, nella mia veste di autrice e promotrice di contenuti e progetti per i giovani, ho voluto addentrarmi nella loro rabbia e nelle loro emozioni più forti. Questi presupposti sono stati lo spunto per incontrarmi e confrontarmi dapprima con loro – i giovani-, ma anche con le figure adulte, genitori e professionisti, che quotidianamente per scelta o per senso del dovere trascorrono del tempo con loro. L’analisi di cinque eventi violenti ha poi disegnato il mio percorso attraverso il territorio e “il breve trattato sui picchiatori della Svizzera italiana negli anni ottanta” di Manuela Mazzi, mi ha permesso di dotarmi di un senno di poi, utile per non perdere la speranza e relativizzare anche gli episodi più crudi. Nostalgica dell’immagine di quei giovani prepandemici che invadendo le nostre piazze i venerdì inneggiavano slogan per la protezione del pianeta, mi ha fatto piacere riscoprirli disponibili nel sostenere la mia ricerca. Portabandiera della generazione Z – descritta come serena e disponibile -, pur restando spesso in un oculato anonimato, i giovani ai quali mi sono rivolta, mi hanno prestato le loro voci, i loro pensieri e i loro corpi affinché potessi spingermi fino a inscenare alcuni eventi nell’intento di restituire una traccia, un fil rouge del loro tormento. Un lavoro che si è avvalso anche della collaborazione dei colleghi della stampa scritta che saluto e ringrazio come saluto e metto in evidenza la presenza di un numero elevato di professioniste, donne attive in prima linea nel proporre un’alternativa ai comportamenti violenti.


Ospiti in studio:
Magistrato dei minorenni del Canton Ticino Avv. Reto Medici
Capitano Marco Mombelli Polizia cantonale


Conduce:
Michele Galfetti

2 pensieri su “I picchiatori a Falò

    1. Gentile Laura, dovrebbe essere distribuito in tutte le librerie ticinesi e italiane. Il distributore è Messaggerie; può essere che forse in libreria lo abbiano finito, quindi dovrebbe bastare riordinarlo. Mi faccia sapere se dovesse avere problemi. E buona lettura…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...