Oltrelatrama

Questa pagina raccoglie le mie note di lettura, quelle che riguardano i libri degli altri letti negli ultimi tre anni. L’elenco riporta prima del titolo la data della prima pubblicazione, e di fatto è in ordine cronologico non di lettura ma di uscita del libro. Questa lista sarà man mano aggiornata sia con le note già scritte altrove che recupererò, sia con quelle future dei libri in lettura.
Non sono recensioni perché io non sono una critica letteraria, vien da sé. Per cui non inviatemi i vostri libri, perché leggo solo quelli che acquisto e il mio giudizio non ha quel valore letterario che andate cercando.

In ordine alfabetico, gli autori letti sono: Arbasino, Auster, Avoledo, Baudelaire, Bernhard, Bradbury, Bugaro, Bulgakov, Buzzati, Campani, Camurri, Camus, Carver, Casadei, Cercas, Cognetti, Del Giudice, Demetrio D., Dickens, Dostoevskij, Dürrenmatt, Eco, Emanuelli, Ferrucci, Fitzgerald, Flaubert, Grendene, Gombrich, Griffi, Hemingway, Herbert, Hugo, Kafka, Levi, Lise-Talami, London, Lupo, Mann, Morante, Mozzi, O’Connor, Ongaro, Poe, Porpora, Postorino, Pressburger, Pugno, Rizzolatti, Roth, Rulfo, Schultz, Sofocle, Stocker, Svevo, Tomasi di Lampedusa, Tomassini, Trevisan, Wilde, Zambelli…

430-420 a.C. – «Edipo Re» di Sofocle

1829 – «L’ultimo giorno di un condannato a morte» di Victor Hugo

1841 – «I delitti della Rue Morgue» racconto di Edgar Allan Poe

1842 – «Il mistero di Marie Roget» e la «Lettera rubata» racconti di Edgar Allan Poe

1846 – «Consigli ai giovani scrittori» e il racconto «Il giovane incantatore» di Charles Baudelaire

1848 – «Notti bianche» di Fëdor Dostoevskij

1850 – «David Copperfield» di Charles Dickens

1856 – «Madame Bovary» di Gustave Flaubert

1862 – «I miserabili» di Victor Hugo

1864 – «Memorie dal sottosuolo» di Fëdor Dostoevskij

1876 – «La mite» di Fëdor Dostoevskij

1880 – «I fratelli Karamazov» di Fëdor Dostoevskij

1890 – «Il ritratto di Dorian Gray» di Oscar Wilde

1897 – «Dracula» di Bram Stocker

1909 – «Martin Eden» di Jack London

1912 – «La morte a Venezia» di Thomas Mann

1915 – «La metamorfosi» di Franz Kafka

1925 – «Il Grande Gatsby» di Francis Scott Fitzgerald

1927 – «La coscienza di Zeno» e «Continuazioni» di Italo Svevo

1940 – «Il deserto dei tartari» di Dino Buzzati

1942 – «Lo Straniero» di Albert Camus

1947 – «Se questo è un uomo» di Primo Levi
Approfondimento

1952 – «Il vecchio e il mare» di Ernest Hemingway

1953 – «Fahrenheit 451» di Ray Bradbury
Approfondimento

1955 – «Pedro Páramo» di Juan Rulfo

1957 – «Nel territorio del diavolo – Sul mistero di scrivere» di Flannery O’Connor

1958 – «Il Gattopardo» di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

1967 (scritto tra il 1928 e il 1940, pubblicato postumo) – «Il Maestro e Margherita» di Michail Bulgakov

1968 – «Curriculum Mortis» di Enrico Emanuelli

1971 – «La caduta» di Friedrich Dürrenmatt

1972 – «La bella di Lodi» di Alberto Arbasino

1974 – «La Storia» di Elsa Morante

1983 – «Cattedrale» di Raymond Carver (il singolo racconto)

1985 – «Atlante occidentale» di Daniele Del Giudice

1985 – «Antichi Maestri» di Thomas Bernhard

1985 – «Trilogia di New York» di Paul Auster

1988 – «La morte della Pizia» di Friedrich Dürrenmatt

1988 – «L’ombra abitata» di Alberto Ongaro

1994 – «Ars poetica» di Franco Ferrucci

1995 – «Ombre» di Ernst H. Gombrich

1997 – «Pastorale americana» di Philip Roth

1997 – «Parole private dette in pubblico» di Giulio Mozzi

1998 – «La buona e brava gente della nazione» di Romolo Bugaro

2000 – «Il culto dei morti nell’Italia contemporanea» di Giulio Mozzi

2003 – «Il suicidio di Angela B.» di Umberto Casadei

2007 – «Sirene» di Laura Pugno

2009 – «Invisibile» di Paul Auster

2010 – «Sangue di cane» di Veronica Tomassini

2012 – «I sensi del silenzio» di Duccio Demetrio

2015 – «La mia dislessia – Ricordi di un premio Pulizer che non sapeva né leggere né scrivere» di Philip Schultz

2016 – «Chiedi alla luce» di Tullio Avoledo

2016 – «Bianco» di Laura Pugno

2016 – «In te mi specchio» di Giacomo Rizzolatti
intervistato da Antonio Gnoli

2016 – «Il punto cieco» di Javier Cercas

2016 – «Le otto montagne» di Paolo Cognetti

2016 – «Works» di Vitaliano Trevisan

2017 – «Fiction 2.0» di Giulio Mozzi

2017 – «Don Ponzio Capodoglio» di Giorgio Pressburger

2017 – «Nudi come siamo stati» di Ivano Porpora

2017 – «Il giro del miele» di Sandro Campani

2017 – «Fiabe così belle che non immaginerete mai» di Ivano Porpora

2017 – «L’altro addio» di Veronica Tomassini

2017 – «Più segreti degli angeli sono i suicidi» di Gian Marco Griffi

2018 – «Il futuro è un morbo oscuro, Dottor Zurich!» di Lise-Talami

2018 – «Storia di due donne e di uno specchio» di Edoardo Zambelli

2018 – «Eravamo tutti vivi» di Claudia Grendene

2018 – «A misura d’uomo» di Roberto Camurri

2018 – «La metà di bosco» di Laura Pugno

2018 – «In territorio selvaggio»di Laura Pugno

2018 – «Le assaggiatrici» di Rosella Postorino

2018 – «Hamburg» di Marco Lupo

2019 – «Oracolo manuale per scrittrici e scrittori» di Giulio Mozzi